Shampoo fai da te

Lo shampoo che acquistiamo nei supermercati può contenere agenti chimici come i petrolati, i conservanti e i siliconi che, a lungo andare, possono danneggiare la fibra del capello ed il cuoio capelluto. Anziché sottoporci ad inutili rischi, possiamo provare a fare noi stessi, in casa, uno shampoo totalmente naturale che rispetti il PH della pelle e renda le chiome sane e fluenti.

Esistono tantissimi ingredienti che oltre a pulire doneranno ai nostri capelli forza e splendore, ecco qualche ricetta:

Un ottimo ingrediente per uno shampoo fai da te è il sapone di Marsiglia: prendete circa 100 ml di acqua, portatela ad ebollizione e poi, dopo aver ridotto la fiamma, immergetevi un pezzo di sapone e fatelo sciogliere del tutto. Dopodiché, mettete qualche goccia di un olio essenziale a vostra scelta in un cucciano di alcool etilico e mescolate la mistura di alcool e di olio al composto di sapone. Lasciate raffreddare il tutto e poi conservate in un flacone di plastica perfettamente pulito.

Ottimo per rimuovere la forfora ed il sebo invece è lo shampoo al bicarbonato che risolve appieno il problema dei capelli grassi. Mescolate un cucchiaio di bicarbonato con un po’ d’acqua affinché si ottenga una crema che abbia a consistenza di uno shampoo. Quando bagnate i capelli, passateci sopra questa crema e lasciate agire, massaggiando. L’effetto iniziale sarà un indurimento del fusto dei capelli, che però, una volta risciacquati, diventano morbidissimi e super puliti.

Con un cucchiaio di miele e tre di acqua si ottiene una buona mistura da applicare sui capelli umidi, per renderli luminosi e freschi.

Aggiungete due cucchiai di salvia essiccata a 300 ml di acqua portata ad ebollizione e lasciate riposare per circa un quarto d’ora. Dopodiché aggiungete otto cucchiai di sapone neutro, mescolate e fate addensare il prodotto così ottenuto; alla fine conservate in un contenitore di plastica.

Se in casa avete della rucola, potete usarla anche per realizzare un ottimo shampoo adatto a tutti i tipi di capelli. Lavatela bene e poi preparare un infuso mettendola a bollire nell’acqua per circa 15 minuti, aggiungendo zucchero oppure bicarbonato, affinché lo shampoo abbia una forte azione detergente e anti sebo. Scolate poi le foglie e dopo aver mescolato il composto, distribuitelo sui capelli, lasciandolo in posa per 15 minuti. Alla fine risciacquate: noterete la ritrovata delicatezza delle vostre chiome.

Con due tuorli d’uovo, il succo di mezzo limone e qualche goccia di acquavite (oppure di rum) si prepara uno shampoo che ridona forza e lucentezza. Distribuite dunque il composto sui capelli e massaggiate, lasciando agire per mezz’ora, magari avvolgendo i capelli in un asciugamano. Alla fine risciacquate molto bene.

Con due cucchiai di farina di ceci, acqua calda, due cucchiai di aceto e qualche goccia di olio essenziale, si prepara uno shampoo che pulisce e lucida. Basta mescolare la farina con l’aceto a aggiungervi, poco alla volta, l’acqua calda, fino ad ottenere una crema da spalmare sui capelli, capace di assorbire il grasso.

Annunci