Prodotti ecologici che possono sostituire la candeggina

Prodotti ecologici che possono sostituire la candeggina

E’ più semplice di quanto si possa credere trovare delle alternative naturali alla candeggina, un prodotto estremamente tossico di cui spesso di fa un uso sconsiderato.

Si tratta di una soluzione di ipoclorito di sodio diluito in acqua in percentuali variabili (dal 1,5% al 25%) molto corrosiva e non priva di possibili pericoli. In ambienti chiusi in particolar modo può sprigionare gas velenosi, a cui sono particolarmente sensibili gli animali domestici ma anche i bambini.

Anche il contatto diretto con la pelle può provocare dermatiti o irritazioni, e può risultare tossica se inalata. Solitamente la si utilizza per sbiancare, igienizzare e sgrassare.

Ma niente paura, si può tranquillamente sostituire la candeggina con alternative naturali altrettanto efficaci ma più sicure per la salute e sostenibili in termini di impatto ambientale.

ll percarbonato di sodio è un’ottima alternativa alla candeggina per smacchiare e pulire. Questa polvere biodegradabile al 100% si attiva già a 30° e può sbiancare e schiarire i capi ingrigiti ed ingialliti. Inoltre dona luminosità alla biancheria bianca. Va aggiunto al detersivo della lavatrice (1 cucchiaino) direttamente nel cestello oppure va sciolto nell’acqua con il sapone, nel lavaggio a mano.

Si può usare anche l’acqua ossigenata a 130 volumi, ma attenzione, non quella che troviamo comunemente nei negozi, si tratta di una soluzione molto più concentrata, disponibile solo in alcune drogherie specializzate e su internet. Potentissima, sbianca e igienizza senza inquinare.

L’olio di tea tree o olio di melaleuca si utilizza sia in cosmetica (per l’acne, le infezioni e la forfora, e persino per allontanare i pidocchi) che nella pulizia della casa, perché ha in forte potere antibatterico. Mescolate un paio di gocce di questo olio con acqua demineralizzata tiepida in una bottiglietta spray, permetterà di sgrassare e pulire i pavimenti e gli elettrodomestici.

Un grande alleato della pulizia della casa è sicuramente l’aceto che, pur rilasciando un odore spiacevole, possiede un elevato potere disinfettante ed è per questo consigliato per la pulizia dei pavimenti e per il bucato.

Per chi non ama l’odore forte e pungente dell’aceto si può contare sulla gradevole profumazione del limone, le cui proprietà acide lo rendono un altro valido sostituto della candeggina; per utilizzarlo si può preparare una soluzione a base di succo di limone e acqua demineralizzata da spruzzare per le pulizie della casa.

Anche il bicarbonato di sodio si rivela un ingrediente facile da reperire ed estremamente utile tra le alternative naturali alla candeggina soprattutto per il bucato; esso, infatti, possiede proprietà alcaline con elevato potere smacchiante e sgrassante riscontrabili aggiungendo 1/2 tazza di bicarbonato di sodio al detersivo per lavatrice in polvere. Questo ingrediente naturale è adatto anche alla pulizia del forno, per sgrassare le stoviglie e per eliminare gli odori la casa.

 

 

Annunci
Utilizzare gli agrumi per creare uno scrub ottimo

Utilizzare gli agrumi per creare uno scrub ottimo

Questa scrub è davvero facile da realizzare, si usano ingredienti semplici e naturali al 100% e si fa in brevissimo tempo.

Non si conserverà a lungo, quindi va usato velocemente ma il risultato è davvero ottimo e profumatissimo.

Ingredienti:
150 gr di sale fino
50 gr di olio di oliva
1 fetta di limone
1 fetta di pompelmo rosa
2/3 cucchiai di sale grosso
Qualche goccia di olio essenziale di arancio dolce o altri agrumi che vi piacciono.

Preparazione:
Mettete nel mixer sale e olio, aggiungere le fette degli agrumi e frullate tritandoli finemente, a questo punto unite il sale grosso  e l’olio essenziale poi mescolate molto bene.

Mettete in un vasetto di vetro e conservare in frigorifero.

La vostra pelle sarà morbidissima e profumata a lungo.