Pulire tutta casa grazie alle bucce degli agrumi

Pulire tutta casa grazie alle bucce degli agrumi

Possiamo riciclare le bucce degli agrumi per autoprodurre un ottimo detergente multiuso, molto sgrassante e deodorante, ecco cosa ci serve:

Bucce di 3/4 agrumi (non trattati è meglio)
200 ml di acqua tiepida microfiltrata
200 ml di aceto bianco
200 ml di alcol denaturato
6/7 gocce di olio essenziale agli agrumi (opzionale)

Tagliate le bucce a pezzetti e mettetele in un barattolo di vetro a chiusura ermetica aggiungendo l’acqua tiepida. Schiacciate un pochino le bucce nell’acqua per far uscire gli oli essenziali che sono contenuti in esse.

A questo punto unite aceto, alcol e olio essenziale, chiudere il barattolo e agitare delicatamente, lasciandolo riposare per qualche giorno (massimo una settimana). Trascorso questo tempo, filtrate e mettete il liquido un flacone spray.

Spruzzare il detergente su un panno umido o direttamente sulle superfici da pulire.

E’ particolarmente indicato per sanitari, vetri, piastrelle in gres o ceramica, specchi e tutte le superfici lavabili.

ATTENZIONE: non usare su legno, pietre e marmo.

Annunci
Utilizzare gli agrumi per creare uno scrub ottimo

Utilizzare gli agrumi per creare uno scrub ottimo

Questa scrub è davvero facile da realizzare, si usano ingredienti semplici e naturali al 100% e si fa in brevissimo tempo.

Non si conserverà a lungo, quindi va usato velocemente ma il risultato è davvero ottimo e profumatissimo.

Ingredienti:
150 gr di sale fino
50 gr di olio di oliva
1 fetta di limone
1 fetta di pompelmo rosa
2/3 cucchiai di sale grosso
Qualche goccia di olio essenziale di arancio dolce o altri agrumi che vi piacciono.

Preparazione:
Mettete nel mixer sale e olio, aggiungere le fette degli agrumi e frullate tritandoli finemente, a questo punto unite il sale grosso  e l’olio essenziale poi mescolate molto bene.

Mettete in un vasetto di vetro e conservare in frigorifero.

La vostra pelle sarà morbidissima e profumata a lungo.

Profumazione ambienti con arance decorate

Profumazione ambienti con arance decorate

Oggi vi spiego come fare un deodorante per la casa fai da te usando solo ingredienti naturali, questo deodorante non solo è buonissimo ma è anche perfetto per decorare la casa in inverno soprattutto nel periodo natalizio.

Questo deodorante è fatto con arance fresche, chiodi di garofano e cannella, servirà un mese di riposo ma poi durerà per tanto tempo in casa vostra. La cosa molto positiva di queste arance profumate è che sono fatte con ingredienti naturali, non userete sostanze di dubbia provenienza.

Cosa serve:
– arance di media grandezza
– uno spillo
– chiodi di garofano
– cannella in polvere

Preparazione:
Prendete le arance, lavatele e asciugatele bene. Poi fate dei buchetti con uno spillo e man mano inserite i chiodi di garofano. Potete metterli a caso oppure seguire un disegno.

Una volta coperte le arance passatele in un piatto pieno di cannella in polvere e rigiratele bene. Mettete le arance in un sacchetto di carta (un sacchetto per arancia) e fatele riposare per un mese.

Quando saranno pronte potrete usarle come centrotavola magari mettendole su un letto di stecche di cannella oppure in un vasetto con della paglia, o decorarle con del nastro.

Detersivo generico al limone

Detersivo generico al limone

Possiamo utilizzare dei limoni bio per fare in casa un detergente multiuso naturale al 100%.

Ingredienti:
3 limoni biologici
200 ml di acqua
100 gr. di sale fino
50 ml aceto bianco (di vino o di alcol)
Alcuni vasetti in vetro con chiusura ermetica

La preparazione è molto semplice e veloce, basta tagliare i limoni in piccoli pezzi, metterli nel frullatore con un po’ d’acqua e ridurre gli ingredienti in un composto cremoso.

A questo punto mettete la crema di limone in un pentolino, aggiungete la restante acqua, il sale, l’aceto e portate il tutto ad ebollizione, fate bollire per circa 10 minuti poi spegnete il fuoco.

Frullate poi con un frullatore ad immersione rendendo il composto vellutato e completamente senza grumi.

Preparare i vasetti di vetro a chiusura ermetica per versarvi il detersivo ancora caldo, e lasciare raffreddare. Questo prodotto si conserva in frigo per molti mesi.

Per lavare i piatti e le posate è necessario sciogliere un paio di cucchiai in acqua molto calda, e se le stoviglie fossero molto unte aggiungere anche qualche goccia di detersivo per piatti.

Per eliminare i cattivi odori o per lucidare le pentole utilizzare il prodotto puro.

Si può usare puro anche per sgrassare il piano cottura, le piastrelle e il top della cucina in laminato.

Fare in casa un piccolo diffusore di essenze

Fare in casa un piccolo diffusore di essenze

A volte per profumare casa si spendono molti soldi acquistando prodotti a base di fragranze non sempre naturali.

E’ possibile realizzare in casa, in maniera molto semplice, un diffusore aromatico a bastoncini utilizzando bucce di agrumi, e poco altro.

Necessario:
Un piccolo contenitore in vetro con apertura non troppo ampia
Bastoncini di legno (come quelli per gli spiedini)
Alcool bianco (1/4 di tazza)
Acqua (3/4 di tazza)
20 gocce di oli essenziali a vostra scelta
Bucce di limone, arancia, mandarino, pompelmo o lime

Inserite all’interno del barattolo in vetro le bucce di agrumi spezzettate a cui avrete grattato via la parte interna bianca, aggiungete l’acqua e l’alcool e subito dopo le gocce di oli essenziali. Agitate leggermente il contenitore per mischiare un po’ il tutto e infine inserite i bastoncini di legno. Posizionate il diffusore dove più ne avete bisogno avendo cura di sostituire il liquido dopo 30 giorni per impedire la formazione di muffe.

Il limone è un alleato fantastico nelle pulizie della casa:

Il limone è un alleato fantastico nelle pulizie della casa:

Se spremete metà limone nell’acqua del lavaggio dei piatti o nel cestello della lavastoviglie otterrete un’azione sgrassante più efficace. Inoltre il limone elimina ogni odore di cibo.

Per pulire i taglieri basta spremervi sopra un limone e lasciare che il succo venga assorbito dal legno e dalla plastica. Procedete poi con un normale lavaggio sotto l’acqua corrente. Per sbiancarli invece, strofinate la superficie con la metà del limone che avete spremuto, dal lato della polpa.

Per sgrassare il piano di lavoro della cucina sarà sufficiente tagliare a metà un limone e cospargere sulla sua superficie del sale. Strofinatelo sulle parti da sgrassare, lasciate agire qualche minuto, sciacquate con acqua e sarà tutto perfettamente pulito e profumato, attenzione però a non utilizzare il limone su superfici in marmo e pietre perché potreste danneggiarle.

Per combattere i cattivi odori della lavastoviglie vi consigliamo di inserire all’interno dell’elettrodomestico metà limone già spremuto prima di avviare il lavaggio.

Un mix di acqua e limone è invece la soluzione ideale per la pulizia di teiere e caffettiere per le quali non è molto indicato procedere con il detersivo in quanto potrebbe lasciare residui.

Oltre che per i vari usi in cucina, il limone è perfetto anche per pulire metalli come rame e ottone: prendete mezzo limone, immergetelo nel sale e strofinatelo ad esempio sulle pentole per ottenere in un attimo un effetto brillante.

Per sbiancare invece i panni in lavatrice procedete versando il succo di un limone durante il ciclo di risciacquo.

Prodotti che curano i nostri elettrodomestici…inutili e costosi.

Prodotti che curano i nostri elettrodomestici…inutili e costosi.

Come molto sanno, ci sono in commercio un sacco di prodotti che, a detta delle varie pubblicità, si prendono cura dei nostri elettrodomestici, come il “curalavastoviglie” gli “anticalcari per lavatrice” i “togliodore” per lavastoviglie e frigorifero, ecc.

Questi  prodotti, oltre ad essere davvero molto costosi, sono quasi sempre prodotti chimici e inquinanti, ed i risultati non sempre sono buoni. Pertanto vi dico che possiamo tranquillamente sostituirli con metodi completamente naturali ed economici, ma nello stesso tempo validi.

Cura lavastoviglie: basta fare una volta a settimana un lavaggio completo con del bicarbonato di sodio, infatti il bicarbonato elimina il calcare e deodora la lavastoviglie. Mettete il bicarbonato nella vaschetta del detersivo e fate un ciclo a vuoto. Volendo si può usare anche aceto bianco (due bicchieri in vasca).

Deodorante per lavastoviglie: usate l’avanzo di un mezzo limone. Fate, con un coltello, qualche incisione sulla buccia e mettetelo nella vaschetta delle posate, con il lavaggio e l’acqua calda la buccia rilascia gli oli essenziali e la vostra lavastoviglie sarà sempre profumata. Sostituite il mezzo limone ogni 3/4 lavaggi.

Deodorante per frigorifero: mettete in una ciotolina (o tazzina) del bicarbonato e lasciatela all’interno del frigo. Sostituite il bicarbonato una volta al mese. In alternativa potete usare del caffè macinato.

Anti calcare per lavatrice: Un lavaggio a vuoto a 60° con un paio di bicchieri di aceto bianco di vino (o aceto d’alcol), in alternativa potete usare due tazzine di bicarbonato nella vaschetta del detersivo, oppure un cucchiaio di acido citrico sempre nella vaschetta. Da ripetere una volta al mese.

Anti calcare per ferro da stiro e scopa a vapore: Basta riempire la caldaia con 2/3 di acqua e 1/3 d’aceto bianco, fate scaldare e svaporate, poi riempite la caldaia con acqua e fate un’altro giro completo di vapore per pulirla dai residui.

Anti calcare e pulizia della macchinetta del caffè: nel serbatoio dell’acqua mettete acqua calda dove avrete sciolto due cucchiai di acido citrico, fate andare la macchinetta in modo che finisca tutta l’acqua poi fate un giro solo con acqua.

Anti calcare per bollitore elettrico: riempite il bollitore con 2/3 d’acqua e 1/3 d’aceto bianco e fate bollire, svuotate e sciacquate bene.